A SIFO 2017 il Progetto IDEAL

Progetto IDEAL è presente a SIFO 2017, il congresso nazionale della Società Italiana dei Farmacisti Ospedalieri.

Abbiamo realizzato un Poster con tutta l’attività svolta dal Progetto IDEAL in questo primo anno, per presentare il progetto a SIFO ed evidenziarlo ai Farmacisti Ospedalieri.
Altre nuove iniziative ci attendono l’anno prossimo, ma già quest’anno sono state molte le nostre attività.

Vedi le iniziative realizzate:

Scarica il Poster   ›

Il Progetto IDEAL

Il Progetto IDEAL nasce come volontà di contrastare le infezioni nosocomiali gravi, dando la possibilità a tutte le figure coinvolte nella gestione dei pazienti in ospedale, di prepararsi a prevenire e combattere le infezioni, ognuno secondo la propria funzione nel proprio ruolo.

L’obiettivo è attivare un dibattito multidisciplinare attraverso un confronto a carattere regionale e nazionale, e costruire un percorso di approfondimento delle conoscenze con strumenti formativi e informativi.

Le infezioni acquisite

Le infezioni acquisite in ambito ospedaliero, si verificano in tutto il mondo e colpiscono sia i paesi sviluppati che quelli più poveri.
Per infezione acquisita in ospedale, comunemente detta infezione nosocomiale, si definisce un’infezione insorta durante il ricovero in ospedale, o dopo le dimissioni del paziente, che al momento dell’ingresso non era manifesta clinicamente, né era in incubazione. Le infezioni che si manifestano più di 48 ore dopo l’ingresso nella struttura ospedaliera, sono di solito considerate nosocomiali. Le infezioni acquisite in ospedale comprendono anche le infezioni che il personale ospedaliero può contrarre nell’assistenza ai malati.

L’aumento dell’età media, la maggiore prevalenza di malattie croniche e il maggiore utilizzo di procedure diagnostiche e terapeutiche di tipo invasivo, rappresentano i maggiori rischi di infezione per i pazienti ricoverati. A favorire le infezioni ospedaliere ci sono diversi fattori, da quelli organizzativi e gestionali, come ad esempio l’aumento dell’uso di procedure invasive, abuso di antibiotici, sovraffollamento dei reparti, alla mancanza di rispetto delle norme igieniche e strutture inadeguate.
La Società italiana di Malattie Infettive, in un rapporto del 2015, ha presentato un dato davvero significativo e allarmante: in Italia nell’anno 2015 si sono rilevati quasi 7mila decessi ospedalieri causati da infezioni contratte durante il periodo di degenza, rappresentando l’8% del totale dei ricoverati in Italia.

in Italia nell’anno 2015 si sono rilevati quasi 7mila decessi ospedalieri causati da infezioni contratte durante il periodo di degenza

Il 16% delle infezioni nosocomiali è causata da batteri ‘resistenti’, il che rende più complesso il trattamento e la guarigione.
Negli ultimi anni, l’antibiotico-resistenza, inizialmente confinata ai reparti ad alta intensità di cura, come ad esempio le terapie intensive, ematologia e trapianti, si è diffusa nella maggior parte dei reparti ospedalieri.

La prevenzione delle infezioni nosocomiali è responsabilità di tutti gli operatori del settore, vista anche la sua incidenza sulla spesa del Sistema Sanitario Nazionale.
Tutte le figure coinvolte devono collaborare per ridurre il rischio di infezione per i pazienti e per il personale.

Gianluigi Cussotto

Progetto IDEAL

Il Progetto IDEAL

Si sviluppa in 4 parti principali:

  1. Una Survey di raccolta e valutazione delle opinioni di Clinici, Farmacisti SSN e altri operatori sanitari coinvolti nella gestione delle infezioni gravi ospedaliere.
  2. Una serie di incontri accreditati ECM, finalizzati a favorire il dibattito sui modelli di stewardship nei reali contesti di cura.
  3. Un programma di formazione a distanza, FAD ECM.
  4. Pubblicazioni di esperti del settore.

Ideal è un contenitore di contributi coerenti per dare continuità anche in prospettiva, aprendosi sempre più alle interazioni provenienti dal campo, come la Library, nata per mettere a disposizione in un’unica pagina i documenti più utili e che si arricchirà sempre più grazie alla collaborazione di tutti.

I Mezzi

LA RICERCA

La Ricerca ha raccolto e valutato le opinioni degli operatori sanitari implicati nella gestione delle infezioni gravi ospedaliere, coinvolgendo un campione di 378 intervistati tra Infettivologi e altri specialisti ospedalieri, Rianimatori, Internisti, Microbiologi, Ematologi, e Farmacisti SSN.

Le FAD IDEAL: UN PROGETTO INNOVATIVO

È un progetto ampio, robusto, con molte iniziative flessibili e una struttura logica che si articola in tre blocchi:

  • Linee guida e protocolli
  • Modelli organizzativi di stewardship
  • Competenze e Health Economy

Queste FAD sono rivolte a differenti tipologie professionali, a Medici Chirurghi di tutte le specializzazioni, Infettivologi e non infettivologi, Farmacisti ospedalieri, Medici di Direzione (Direttori Sanitari) e Infermieri.
È un progetto multidisciplinare che allarga il classico orizzonte limitato agli esperti infettivologi e che già nel primo anno proporrà aggiornamento a 3.500 professionisti, nel contesto dell’accreditamento per l’Educazione Continua in Medicina (ECM).

Ideal Debates

Le ricerche mettono in evidenza la necessità di approfondire su base locale il tema dei modelli organizzativi adottati per favorire una efficace lotta alle infezioni batteriche gravi, per trovare, in un confronto multidisciplinare, stimoli e spunti di miglioramento.

Si tratta di una prima serie di incontri finalizzati a favorire il dibattito sui modelli di stewardship nei reali contesti di cura, che vogliono portare nella pratica clinica le riflessioni, le competenze, gli arricchimenti che emergono mano a mano dal programma IDEAL, orientati ad un allargamento delle competenze multidisciplinari necessarie a permeare i processi di stewardship attualmente in atto.
Questi Dibattiti multidisciplinari si svolgono con le modalità di accreditamento per l’Educazione Continua in Medicina (ECM).

L’Antimicrobial Stewardship rappresenta la risposta più efficace nella lotta alle infezioni batteriche difficili ma necessita di competenze diffuse e di modelli organizzativi coerenti, capaci di valorizzare, in articolare, lo sforzo di microbiologi, infettivologi e farmacisti. Una multidisciplinarietà è difatti ben rappresentata dal target a cui è rivolta l’iniziativa formativa proposta.
Il progetto IDEAL per il 2018 prevede dunque gli incontri formativi:
NODI: Nuove Opportunità DI Cura” ovvero una collana di eventi in cui è realizzabile l’approfondimento e la valutazione dei percorsi terapeutici possibili in rapporto al grave problema delle resistenze batteriche.

A valle di una serie di expert meeting saranno prodotte delle pubblicazioni in una collana dedicata, in stile “Manuale Pratico”.
Le pubblicazioni finali saranno gli IDEAL PlayBook.

Sono già disponibili i primi:

IDEAL PlayBook

  • I modelli di Antimicrobial stewardship
  • I principi e le esperienze
  • Linee guida e protocolli

Il Tuo Parere

Hai esperienza del campo? Inviaci il tuo suggerimento!

Il tuo parere e i tuoi suggerimenti ci aiuteranno nella lotta alle infezioni nosocomiali gravi. È fondamentale per noi ricevere i consigli degli esperti: potremo migliorare il progetto e lanciare nuove iniziative che presenteremo su questo sito. Riportare un’esperienza è un arricchimento per tutti, che può portare a migliorare le ‘abitudini’ e i protocolli per prevenire e curare le infezioni nosocomiali.

Grazie!